Traduttore:

Italian English French German Spanish

Corsi di Paracadutismo



 

Corso di Paracadutismo A.N.P.d’I.

 

Presso quasi tutte le sezioni A.N.P.d'I. è possibile frequentare il corso di abilitazione al lancio con paracadute a calotta emisferica, apertura automatica fune di vincolo, riconosciuto dall'Esercito Italiano (abilitazione militare).

Per chi è invece già in possesso di brevetto o abilitazione militare e volesse, dopo qualche tempo, riavvicinarsi all'attività lancistica, le Sezioni A.N.P.d'I. offrono anche la possibilità di frequentare un corso di ricondizionamento.

Di seguito, e in sintesi, i lineamenti comuni del corso di abilitazione al lancio con paracadute a calotta emisferica, apertura automatica fune di vincolo.

Ulteriori informazioni possono essere richieste direttamente ai direttori tecnici e istruttori presenti nelle sezioni.

 

SCOPI, OBIETTIVI E DURATA DEL CORSO
Scopo del corso è quello di dotare l'allievo della preparazione fisica, tecnica e teorica necessaria a eseguire i tre aviolanci di abilitazione, nonché fornire nozioni sulla storia e le tradizioni dei paracadutisti d'Italia.
Il corso ha una durata di circa due mesi, con lezioni teorico/pratiche su : materiali utilizzati per l’aviolancio, comportamento in aeroporto, comportamento a bordo di aeromobili, tecniche di aviolancio, tecniche di discesa con paracadute emisferico, tecniche di atterraggio e risoluzione eventuali malfunzionamenti. Oltre ad una giornata, facoltativa, presso un aeroporto sede di scuola di paracadutismo A.N.P.d’I.;

Il superamento delle prove di esame finali (ginniche pratiche e teoriche) daranno diritto all'allievo a:

  • Effettuare tre aviolanci di abilitazione sotto controllo militare.
  • Richiedere l’ attestato di abilitazione al lancio.
  • Ricevere la libretta tecnica;
  • Essere iscritto fino al termine dell’anno solare, all'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia.
  • Invio della rivista "FOLGORE".

 

DOCUMENTI RICHIESTI

  • Due fotografie formato tessera.
  • Certificato penale generale e dei carichi pendenti presso la procura o autocertificazione (per i militari in servizio e le forze dell'ordine è ammessa, in alternativa, la dichiarazione di servizio in carta semplice).
  • Certificato medico di idoneità alla pratica del paracadutismo non agonistico rilasciato da un centro di medicina sportiva.
  • Apposita assicurazione.
  • Età minima :16 anni compiuti sia per uomini che per donne (i minorenni devono presentare autorizzazione scritta dei genitori con firma autenticata).

Al termine del corso, una volta effettuati i tre aviolanci richiesti, l’allievo paracadutista conseguirà l’abilitazione al lancio militare, e potrà proseguire la sua attività con aviolanci di allenamento; o perfezionarsi, sempre presso le scuole di paracadutismo A.N.P.d’I., nella tecnica della caduta libera con paracadute ad apertura comandata a profilo alare.
Il conseguimento dell'abilitazione al lancio conferisce punteggio aggiuntivo per i concorsi indetti dalle Forze Armate. Non sono ammessi al corso obiettori di coscienza.
L’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, su richiesta e previo dimostrazione di determinate caratteristiche, provvede anche a trarre e a formare, tra i propri associati, il personale idoneo a effettuare i ripiegamenti dei paracadute dorsali in uso ( ripiegatori), e gli istruttori di paracadutismo FdV.

 

Calendario Appuntamenti

L M M G V S D
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 

Comunicati Presidenza

Immagini Eventi